Escape room: la nuova frontiera del divertimento intelligente

Lavoro di squadra, intuito e attenzione ai dettagli: ecco cosa serve per risolvere gli enigmi di una escape room

Nata negli Stati Uniti, la nuova frontiera del divertimento intelligente ha conquistato la Spagna ed è di recente sbarcata anche in Italia. Si tratta dell'escape room, una sorta di videogame reale in cui le console e gli schermi luminosi sono sostituiti da indovinelli, che permettono di misurare le proprie abilità di detective e di "cacciatori" di indizi e soluzioni.

L'idea che sta alla base dell'escape room è molto semplice: chiuso in una stanza ricca di giradischi e soprammobili, di cassetti e armadi bloccati da lucchetti, un gruppo di ragazzi ha il compito di risolvere enigmi e di decifrare codici, ottenendo così, di volta in volta, le combinazioni che aprono ogni serratura. Soltanto mettendo assieme un minuzioso lavoro di squadra, un'attenzione certosina ai dettagli e un intuito ben allenato si riuscirà finalmente a sbloccare l'ultimo rompicapo e a trovare finalmente la chiave finale, quella che permette di uscire dalla stanza. Prima di iniziare quest'esperienza davvero avvincente i giocatori ricevono le istruzioni introduttive e, ultimo dettaglio non trascurabile, hanno soltanto 60 minuti per dare una risposta agli enigmi!

A rendere interessante questo gioco, che incoraggia la creatività e lo spirito del "fare squadra" con i compagni, è la varietà di ambientazioni e cornici che rende diversa ogni avventura. Curioso, ad esempio, è il fatto che la "location" segue anche le tradizioni del luogo in cui si svolgono: in Romania vanno forte i nobili vampiri, mentre tra le colline di Hollywood i più gettonati sono i gialli.

Questo nuovo modo di giocare, che stacca la spina alla tecnologia, è nato circa una decina di anni fa, quando alcuni programmatori della Silicon Valley decisero di realizzare un loro personale omaggio ad Agatha Christie. Il primo esperimento si chiamava "Origin" e divenne ben presto un fenomeno.

Escape room è dunque una bellissima avventura che stimola i sensi e rafforza le amicizie. Ma ti sei già chiesto che cosa fare nel caso in cui non si riesca a trovare la chiave dell'ultimo grattacapo entro il tempo previsto? Niente preoccupazioni, la porta si aprirà comunque! Dovrai soltanto vedertela con una vaga sensazione di sconfitta personale per non essere riuscito a risolvere il mistero. Un motivo in più, in questo caso, per riprovarci e rimettere in campo tutte le tue abilità!

 

di: Personal Dreamer

x