ombra

Esploratore del mondo e di te stesso: il viaggio trasformativo

Esploratore del mondo e di te stesso: il viaggio trasformativo

Viaggiare. I suoi modi e i suoi motivi. Ciò che ci spinge a metterci in cammino può essere un lavoro, un motivo familiare o, molto meglio, una vacanza. Anche qui, però: a seconda di ciò che cerchiamo, ci può bastare essere serviti e riveriti in una struttura organizzata, dove le nostre giornate vengono pianificate per filo e per segno, oppure no. Magari intendiamo il viaggio come qualcosa di diverso e più stimolante di questo; intendiamoci: niente da dire se a un viaggio si chiede soprattutto di aiutarci a rilassarci, però può essere benissimo che tu sia una persona che a un'esperienza in un paese (per quanto vicino possa essere) diverso dal proprio chiede qualcosa di più. Chiede di non farlo rimanere un semplice turista, ma di aiutarlo a scoprire qualcosa di nuovo, qualcosa di sconosciuto, come se questa persona fosse un esploratore. E non solo un esploratore del mondo, ma anche di se stesso.

Se ti riconosci in un viaggiatore che ha questo genere di aspettative, allora sei il soggetto ideale per un nuovo tipo di viaggio, ovvero il viaggio trasformativo. Di cosa si tratta? Proprio di quello di cui ti abbiamo parlato prima, ovvero intraprendere un viaggio non solo come turista o viaggiatore, ma come esploratore, anche e soprattutto di te stesso.

Già, ma, come si fa a partire per un viaggio di questo tipo? Inutile dirti che sei prima di tutto tu a scegliere itinerario, destinazione, modalità e durata del cammino. Un viaggio trasformativo è più di ogni altra cosa un'esperienza personale, che tocca la tua sensibilità, per cui chi meglio di te può farsi un'idea preliminare di ciò che lo incuriosisce o lo attrae? Ogni momento e ogni viaggio possono essere un viaggio trasformativo, se ti apri a questo tipo di progetto.

Però esistono degli esperti di viaggi che possono aiutarti a scegliere e pianificare il tuo viaggio trasformativo nel migliore dei modi, consigliandoti e suggerendoti indicazioni preziose. Per esempio, questo sito statunitense, basato sulla filosofia per la quale un viaggio è aprire la propria finestra sul mondo, sarà in grado di costruire itinerari personalizzati, in base alle tue esigenze, ai tuoi gusti, ai tuoi desideri, sia che si tratti di un safari in Africa che di un soggiorno presso i Masai. Sarà sufficiente un colloquio, telefonico o diretto, per capire chi sei e cosa sogni, e Epic Road disegnerà il tuo viaggio perfetto, facendoti alloggiare in sistemazioni e hotel appropriati, e rimanendo poi a tua disposizione per tutta la durata del tuo soggiorno, per eventuali modifiche e aggiustamenti alla rotta.

Questo sito non è però l'unico in grado di costruire il tuo itinerario di sogno. Kel 12 è un sito italiano, che racconta un'idea nata nel 1978 per opera di alcuni romantici viaggiatori, che volevano visitare luoghi e rotte lontane dal turismo tradizionale. Partendo dal deserto del Sahara, e poi negli anni toccando l'Indonesia, il mare Artico e molti altri luoghi di frontiera tra la civiltà e la natura, gli aderenti a questa vera e propria community hanno trovato un modo per organizzare viaggi verso mete esotiche e ancora poco conosciute, ideali per chi a un viaggio chiede davvero una scoperta di una realtà altra rispetto alla propria. Georgia, Polinesia e altri orizzonti ti verranno proposti per scoprire angoli di mondo e di te di cui non sospettavi l'esistenza.

Che aspetti, allora? Non hai voglia di partire subito per questo emozionante viaggio alla scoperta delle tue profondità, attraverso la visione di mondi lontanissimi e ancora poco conosciuti?

di: Personal Dreamer