ombra

Il fenomeno "casual dating": una lunga adolescenza?

Il fenomeno

Ogni fenomeno che coinvolge un gran numero di persone a tal punto da diventare "di massa", ha un significato ben preciso, che si può leggere tramite semplici percentuali e comportamenti evidenti, o in modo più profondo, cercando di capire i motivi psicologici dei cambiamenti epocali di stili di vita, aspettative, esperienze, emozioni, fantasie, desideri, bisogni, che spesso coinvolgono intimamente intere popolazioni.

Uno dei comportamenti emergenti nelle società attuali è il "dating on-line", la ricerca di potenziali partner fatta attraverso siti web specializzati. Esistono vari tipi di incontri on-line, da quelli per trovare l'anima gemella, fino al cosiddetto "casual dating" (vedi ad esempio c-date), in cui l'obiettivo dichiarato è il sesso; un tipo di appuntamento sempre più gettonato, da uomini e donne, single e persone sposate. Ma perché al giorno d’oggi c'è questa crescente ricerca di una "sessualità senz'anima", sempre più spesso attraverso Internet?

Partiamo da lontano. Per la nostra psiche, accedere con un pc o un cellulare al web con tutti i suoi siti, equivale ad osservare un cielo notturno con tutte le sue stelle: può darci la percezione dell’infinito. Entrare in rete, quindi, è un po' come affacciarsi su un universo sconfinato di cui non si conoscono i limiti. Ma è possibile entrare in questo "spazio illimitato" senza perdersi? Internet è uno straordinario strumento di conoscenza e di scoperta, ma può anche suscitare nelle persone comportamenti inconsapevoli proprio in risposta al pericolo di perdersi.

Ad esempio, un'eccessiva esibizione di sé sul web potrebbe rappresentare un tentativo di trovare una propria individualità davanti ad una globalizzazione che tende a rendere tutti uguali. Oppure, ricercare ripetutamente incontri on-line "mordi-e-fuggi" potrebbe significare una reazione al rischio dell'anonimato della rete (e della vita), usando la più potente energia del corpo umano, il sesso, come un tentativo, inconsapevole e spesso sterile, di trovare una nuova prospettiva di vita, di "rinascere". Come tutti sappiamo, infatti, il sesso, oltre ad essere un eccezionale istinto che dà molto piacere, è anche quella potentissima energia che consente di creare nuova vita e di trasformare quindi anche la propria.

Ma quando i cambiamenti sessuali si manifestano con più evidenza? Durante l'adolescenza, il periodo di trasformazione per eccellenza, che porta con sé confusione, turbamenti, riflessioni, cambiamenti nel corpo e nella mente; tutte condizioni necessarie per condurre poco a poco un ragazzo o una ragazza verso l'età adulta.

Fenomeni come il c-date potrebbero allora rappresentare un modo di rivivere o di prolungare proprio quel periodo di trasformazione che è l'adolescenza?
Del resto, al giorno d'oggi, siamo costantemente bombardati da messaggi che ci guidano decisamente verso una direzione: essere sempre giovani.

Ma per quanto tempo possiamo restare adolescenti?

di: Personal Dreamer