ombra

Il vampiro si nutre delle emozioni degli altri: ne conosci qualcuno?

Il vampiro si nutre delle emozioni degli altri: ne conosci qualcuno?

Immaginate, invece del solito contesto con castello e pipistrelli, di ritrovarvi in luoghi a voi noti, in ufficio o in palestra, è giorno, non ci sono lupi che ululano alla luna, eppure ad un certo punto incontrate una persona che vi si avvicina, vi parla e subito dopo aver chiacchierato con lei vi sentite stanchi e privi di energie... questa persona magari a prima vista vi piace, ma vi crea confusione e spossatezza... state attenti, potrebbe essere un vampiro!

Parlare di vampiri significa parlare di persone prive di una loro vitalità, di un loro piacere, di una loro affettività ed emotività e che necessitano di quella altrui per potersi muovere, fare progetti, sentirsi vivi.

Ma i vampiri esistono perché esistono coloro che si fanno vampirizzare: le "vergini". È un po' come il famoso abbinamento vittima-carnefice, di cui ad un certo punto non si distingue più chi è uno e chi è l'altro. Queste coppie si fondano su sentimenti di vuoto, in quanto il vampiro si sente pieno di vita soltanto nel momento in cui ha svuotato l'altro, di "sangue" e quindi di emozioni.

Ma se vengono colpiti al cuore, tutti i vampiri si possono neutralizzare. Così come succede nelle leggende, con l'esposizione al sole, è necessario portare alla "luce della coscienza" la loro parte morbosa e letale, per fare in modo che ritrovino la loro umanità. Allora anche la vittima, non avrà più bisogno di farsi dominare donando sangue ed emozioni, ma potrà vivere in modo caldo e vitale, non più solamente in un mondo notturno e tenebroso, ma ritrovando il piacere e il calore di una vita piena e progettuale.

Senti spesso un vuoto? Qualcuno vicino a te ti sta "vampirizzando" e vuoi superare questa situazione?

Vota questo articolo
Rating : 0.0
(ancora nessun voto)

Hai necessità di una consulenza psicologica? Non esitare a contattare i nostri esperti.

Stai attraversando un momento difficile o vuoi semplicemente soddisfare le tue curiosità su questo tema? Contattaci. Uno dei nostri psicoterapeuti ti fornirà una prima risposta gratuita via email. Se lo vorrai, potrai successivamente chiedergli di riservarti una consulenza psicologica online a pagamento.

di: Personal Dreamer