ombra

L'obesità: come il peso ti può impedire di volare

L'obesità: come il peso ti può impedire di volare

Il forte sovrappeso è un problema in aumento. La scarsa educazione alimentare, l'abitudine al pasto veloce, un panino con tanta salsa, il dolce di troppo a metà pomeriggio... e i chili salgono. Chili ai quali ci si abitua e non si presta attenzione. Le scuse sono mille: "In famiglia tendiamo tutti ad ingrassare", "Sono così di costituzione, cosa ci posso fare?", "Lo so, dovrei mettermi a dieta, ma tanto cosa cambia?". Si crea insomma un'abitudine, uno stato immutabile al quale sembra impossibile innescare una svolta.

La persona obesa si muove con fatica, mentre coetanei dinamici camminano sciolti e disinvolti. Impossibile trovare una taglia decente in qualunque negozio se non nei reparti extra-large. Ma in quegli abiti larghi, a volte un po' goffi e sciatti, si nasconde un mondo interiore. È un modo per sentirsi ben piantati per terra, raccontano alcuni, la pancia è simbolo di salute, dicono altri, ma può essere anche un modo per non essere seduttivi e non doversi obbligare a competere nella conquista di "un lui" o "una lei" per cui ci si sente, sotto sotto, inadeguati e inappropriati. Oppure chi è in forte sovrappeso, proprio perché si sente poco visibile, occupa maggior spazio con la propria massa, aumentando la distanza con gli altri.

Rimane un corpo imponente per nascondersi in qualche modo alla relazione nella vita quotidiana, ma anche affermare un modo diverso di essere, quasi ribelle: "Io sono così, non rompetemi le scatole!". È una situazione complessa e intraprendere un cammino di cambiamento non è facile. I chili da perdere sono spesso decine e cambiare la propria mente sembra ancora più difficile che intervenire sul proprio corpo. La paura di non farcela è grande e ancora più terrorizzanti sembrano le emozioni che ribollono all'interno solo all'idea di affrontare la questione seriamente.

Raggiungere invece un peso accettabile per la propria età e aprirsi ad un diverso stile di vita è possibile, ma la questione deve essere affrontata in modo completo, sia per la salute del corpo che della mente e delle sue emozioni: c'è una parte infantile che non vuole rinunciare ad ingurgitare cibo e ad accettare regole alimentari che vive come imposte dall'alto.

Affrontare le proprie paure è l'unico modo per scoprire una libertà che può portare a vivere il mondo senza il fardello di un grasso che può nascondere le nostre vere potenzialità. Un cammino da percorrere con qualcuno che ne segua i dubbi, le vittorie e le piccole ricadute...

Sei in forte sovrappeso? Hai paura a relazionarti con gli altri? Possiamo aiutarti a capire come uscirne...

di: Personal Dreamer