ombra

La magia dei burattini tra le mani dei bambini

La magia dei burattini tra le mani dei bambini

I bambini di oggi si annoiano molto più di quelli di una volta. Giusto davanti alla televisione riescono a passare buona parte del loro tempo tranquilli. Peccato che la televisione non sia una delle migliori maestre possibili. Allora che fare? Personal Dreamer prova a darvi l'idea per un nuovo gioco con i vostri figli.
Avete mai pensato ad acquistare un teatrino con relative marionette? Immaginate di far scrivere ai bimbi la sceneggiatura di una nuova storia per poi indurli a recitarla con l'aiuto di personaggi o animali come un cavallino, un panda o addirittura un dinosauro. Oppure fategli cambiare fiabe già esistenti: cosa accadrebbe a Cappuccetto Rosso se il cacciatore non avesse sentito le sue urla provenire dalla rotonda pancia del lupo? E se Biancaneve non fosse andata d'accordo con i 7 nani? E se Cenerentola non avesse perso la sua scarpa?

I bambini durante le serate settimanali potranno preparare una fiaba assieme a voi per poi, nel weekend, magari il giorno di Natale, riunire tutta la famiglia per la rappresentazione ufficiale, con tanto di platea, inchini e applausi scroscianti.

Nel caso voleste organizzare per la festa di compleanno di vostro figlio una rappresentazione con i fiocchi, ma i bambini invitati dovessero risultare veramente tanti, ecco, allora potreste chiedere aiuto ad una compagnia professionale: sul sito Burattinaio.it potrete trovare dei veri professionisti del settore che saranno in grado di intrattenere una folla di bimbi.
Questa compagnia si occupa di burattini e marionette. Non conoscete la differenza? Qui potrete trovare una descrizione delle due categorie con relative differenze.

Se questa idea vi ha incuriositi a tal punto di voler assistere con i vostri figli ad uno spettacolo di marionette, la compagnia TEA mette in scena spettacoli di questo tipo contaminati anche da musica e teatro-danza.

Fate scoprire ai vostri figli il magico mondo del teatro: per tutta la vita vi saranno grati di questo dono dal valore inestimabile. E chissà, quando saranno un po' più grandicelli, o perché no, anche già da bambini, potrebbero iscriversi a un vero corso di teatro e provare a diventare attori!

Vota questo articolo
Rating : 0.0
(ancora nessun voto)

di: Personal Dreamer