Le piazze più belle in cui festeggiare Capodanno - Prima puntata

Le piazze più belle in cui festeggiare Capodanno - Prima puntata

Stai già pensando a cosa fare per Capodanno? Stai cercando feste, località, alberghi, ristoranti per passare insieme a chi ami e ai tuoi amici l'ultimo giorno dell'anno? Magari una delle opzioni in ballo è quella di scendere in piazza, mischiarsi alla folla e festeggiare insieme a migliaia di altre persone l'arrivo del nuovo anno, brindando, cantando e ballando. Facciamo subito una premessa: ogni città, piccola o grande, il 31 dicembre diventa bellissima e si riempie di folla, che si raduna nella piazza principale per il conto alla rovescia. Però magari questa volta hai deciso di esagerare, e vuoi che, se piazza deve essere, sia una piazza davvero incredibile, per un Capodanno che non dimenticherai mai. E qui entriamo in gioco noi di Personal Dreamer, che abbiamo deciso di darti una mano nella tua scelta, portandoti a scoprire le piazze più belle in cui festeggiare Capodanno. Si tratta di un viaggio in diverse località in tutto il mondo, e queste sono le prime dieci piazze che abbiamo scelto per te. Si parte!

- New York: Times Square.
Il più famoso brindisi di capodanno è indubbiamente quello nella Grande Mela. Un milione di persone tutte insieme, con giochi pirotecnici supertecnologici e la discesa della mitica Eve Ball, la palla di cristallo che poi campeggerà per tutto l'anno sopra la strada. E poi altre novità: una corsa non competitiva in costume, per una pazza mezzanotte (la Emerald Nuts Midnight Run) e la possibilità di scrivere i propri propositi per l'anno nuovo sul sito dell'evento, e vederli poi stampati sui coriandoli che verranno fatti "esplodere" per la piazza a mezzanotte. 

- Copenaghen: City Hall Square (Rådhuspladsen).
La piazza del municipio della capitale danese è il ritrovo più amato della città, e vi si radunano migliaia di persone del posto e turisti, per accompagnare con brindisi e canti l'arrivo della mezzanotte, scandito proprio dalla campana del municipio. E poi feste e danze, e, per i più temerari, un tuffo nel gelido mare della città, considerato un modo per dare il benvenuto all'anno nuovo, o un giro nei fantastici Giardini di Tivoli.

- Londra: Trafalgar Square.
Londra è in assoluto una delle mete migliori, per passare il Capodanno: i trasporti pubblici per l'occasione sono grauiti, lo spettacolo di luci del Big Ben è impagabile, i bellissimi fuochi d'artificio sul London Eye, la ruota panoramica, illuminano la città. Il clou però è nella gigantesca Trafalgar Square, dove centinaia di migliaia di persone si radunano nei pressi dell'enorme albero di Natale, donato ogni anno dalla Norvegia. E il giorno dopo, tutti alla New Year's Day Parade, una sfilata di diecimila artisti, ballerini e acrobati tutti vestiti d'argento. 

- Lisbona: Praça do Comércio.
La nuovissima Piazza del Commercio sarà l'epicentro dei festeggiamenti nella capitale del Portogallo. Prima un concerto di fine anno con due band di musica tradizionale che trasformeranno in una enorme sala da ballo la piazza ristrutturata, e poi il grande spettacolo pirotecnico lungo le rive del fiume Tago, annunciato dal suono delle dodici "badaladas". In tutti i quartieri del centro, poi, un grande percorso di luce e colori che ricorderà come il prossimo anno sarà dedicato al tema della biodiversità. 

- Parigi: Champs-Élysées.
La Ville Lumiere regala, nemmeno a dirlo, la possibilità di passare il Capodanno più romantico del mondo: dalle 21, tutti nel lunghissimo viale degli Champs-Elysées, tra bottiglie di champagne e spettacoli pirotecnici, per dire addio all'anno vecchio con una romantica vista sulla torre Eiffel illuminata, con quell'atmosfera bohemienne che solo la capitale francese può offrire 

- Venezia: Piazza San Marco.
In Italia, uno dei luoghi simbolo del Capodanno è senz'altro Venezia, che parte con l'indubbio vantaggio di essere, in ogni periodo dell'anno, una delle città più incredibili del mondo.  Se volete un conto alla rovescia romantico, non c'è nulla di meglio di un brindisi in gondola, per i canali della città. E poi tutti in piazza San Marco, per un veglione a base di musica e intrattenimento, con uno spiccato carattere artistico: costumi e scenografie di tutto rispetto.

- Berlino: Porta di Brandeburgo.
La capitale tedesca è quasi per antonomasia la città dell'avanguardia artistica e musicale. Un carattere che certo non viene trascurato a Capodanno: la grande festa vicino alla Porta di Brandeburgo è a base della musica più di tendenza del momento, e attrae un milione di spettatori per un veglione a base di scenografie laser, musica a tutto volume e spettacolari fuochi d'artificio. E poi chioschi di birra, dj set e il "Party Mile": 1,2 chilometri di strada tutta dedicata ai festeggiamenti. 

- Roma: Piazza del Popolo.
Nella Città Eterna, Capodanno vuol dire concerti, feste in piazza e spettacoli, con il concerto di stelle del calibro di J-Ax e Nina Zilli. Mezzi di trasporto funzionanti tutta notte e party in giro per la città. Il tutto in una cornice che più scenografica non si può.

- Vienna: Silvesterpfad.
Dalle 14 alle 2 di notte, il centro della capitale austriaca diventa una gigantesca festa: è il "Percorso di San Silvestro", che tocca la piazza del Municipio e il Prater, e garantisce un grandissimo intrattenimento, con tanto di fuochi d'artificio, stand che vendono punch e scuole di walzer che tengono lezioni in strada. Non mancano poi palchi dedicati a rock, blues e pop. E poi a mezzanotte, tutti nella piazza del Municipio sulle note del "Bel Danubio blu" di Strauss. 

- New Orleans: Jackson Square (e tutta la Frenchmen Street).
La capitale della Louisiana è la mecca per tutti gli appassionati di jazz, blues e soul. Frenchmen Street e Jackson Square organizzano un capodanno che è anche un grande carnevale, con concerti jazz disseminati per le vie. E a mezzanotte, in piazza, in concomitanza con la Eve Ball di New York, il giglio nero e dorato, simbolo della città, che cala dalla cima di un palazzo, accompagnato da spettacolari fuochi d'artificio.

EXTRA TRACK: Rio de Janeiro.
A dirla tutta, qui non ti proponiamo esattamente una piazza. La spiaggia di Copacabana può bastare? Undici chiatte, ognuna con 1200 fuochi d'artificio, quattro megaschermi e 40 torri audio, per una festa che parte dalle sei di sera e garantisce tutta la colorata follia brasiliana. Passerete in mezzo agli abitanti di Rio, che vestiranno gladioli bianchi e rose rosse in onore della dea delle acque. Attenzione, se vestite di bianco siete dei loro, ma se avrete anche solo un piccolo particolare rosso, beh allora vorrà dire che siete pronti per una notte di passione in salsa carioca. Un modo di passare un Capodanno interessante, no? 

E queste erano le dieci piazze (più una extra molto particolare!) più belle per festeggiare il Capodanno. Hai fatto la tua scelta? Quale ti ha ingolosito di più? Continua a seguirci, qui ma anche su Facebook e Twitter, perché abbiamo in serbo altre 10 piazze, oltre naturalmente a tutte le nostre altre fantastiche selezioni!

di: Personal Dreamer