ombra

Pupa e Secchiona? Missione possibile

Pupa e Secchiona? Missione possibile

Bionda, bella e stupida. Mora, bruttina e intelligente. Film, telefilm, cartoni animati e libri (come dimenticarsi della pallida bruttina ma indomabile Jane Eyre) da sempre alimentano il più classico degli stereotipi a cui, purtroppo, molto spesso le donne si sono conformate. La bellezza è uno dei linguaggi del corpo, così come il dolore o la stanchezza. Essere belli è quell'atteggiamento che indica che si ha un buon livello di autostima, di consapevolezza, di amore verso se stessi. Quindi è solo un "fattore copertina" il fatto di aver un buon chirurgo estetico e un ottimo visagista.

Per essere belli, bisogna scoprire il proprio talento, dare fiducia a se stessi e lasciare che si liberi la creatività. In questo modo la bravura e l'intelligenza non saranno impiegate a costruire solo dei muri per isolarsi, ma diventeranno uno strumento per la realizzazione di sé. Intelligenza, bellezza e sensualità, ancor più nella donna, possono convivere perché esprimono e rappresentano la stessa cosa. Non vi è bellezza senza armonia tra corpo e mente. Non vi è intelligenza senza un corpo che possa esprimerla. La sensualità è lo specchio della persona e riflette il senso di adeguatezza e di agio che questa ha con le emozioni e le sensazioni.

"Pupa" e "secchiona" non sono incompatibili, anzi! Sono due aspetti che possono e dovrebbero convivere e che andrebbero coltivati come due giardini per raggiungere completezza e autenticità. È innegabile che in un'epoca come la nostra in cui il culto della bellezza estetica è diventato un ritornello che viene cantato da tutti i media, diventa difficile non aderire ai vari modelli imposti da tv, giornali, riviste, ecc., ma una via d'uscita è quella di ritrovare la propria originalità per poter esprimere la propria personalità.

Vuoi scoprire come unire la pupa e la secchiona che sono dentro di te?

Vota questo articolo
(ancora nessun voto)

di: Personal Dreamer