ombra

Una settimana con la poesia Haiku

Una settimana con la poesia Haiku

Un Haiku è un breve componimento poetico tipico della cultura giapponese, strutturato rigorosamente in tre versi per diciassette sillabe complessive. É una poesia dai toni semplici, senza titolo, che trae la sua forza dalle suggestioni della natura e dall'alternarsi delle stagioni.

Per passare una splendida settimana alla scoperta di questa incredibile arte orientale, Personal Dreamer ha selezionato per te sette bellissimi Haiku dei 4 autori giapponesi più famosi, in grado di esprimere in pochissime parole un'infinità di sensazioni e suggestioni: Matsuo Bashõ, Yosa Buson, Kobayashi Issa, Masaoka Shiki.

 

 

 

 

Eccoli qui:

mi sorprenderà la pioggia
ora che non ho neppure il capello di bambù
ma che importa...
Matsuo Bashõ

------------------

oh, questo mondo
anche la vita della farfalla
è impegnata
Kobayashi Issa

------------------

l'orchidea, di notte
nasconde nel profumo
lo splendore del fiore
Yosa Buson

------------------

basso sopra i binari
il volo dell'anatra selvatica
notte di luna
Masaoka Shiki

------------------

legge di Buddha
splendente
nella rugiada della foglia
Kobayashi Issa

------------------

sera:
tra i fiori si spengono
rintocchi di campana
Matsuo Bashõ

------------------

torna l'inverno
per il primo bianco,
nel chiaro di luna
Yosa Buson

a cura di Irene Starace.

Nella sua estrema brevità, l'haiku è forse il genere che esprime al meglio la sensibilità giapponese, che preferisce l'allusione, l'accenno, il frammento alla completezza e alla ridondanza. E il lettore occidentale rimarrà stupito di fronte alla ricchezza di immagini e sentimenti che tre versi possono evocare: l'amore per la natura di Basho, vissuto nel secolo XVII, il gusto pittorico e romantico di Buson, grande maestro del Settecento, l'ironia malinconica di Issa e, nel Novecento, il simbolismo di Ogiwara Seisensui, l'attenzione ai problemi sociali di Kaneko Tòta, l'amore per il prossimo dei poeti che si autodefinivano "umanisti". Una lezione di enorme valore, dal punto di vista etico come da quello estetico.

Il grande libro degli Haiku

1

Il grande libro degli Haiku

Il grande libro degli Haiku

a cura di Irene Iarocci.

"Gli haiku saettano come smussate freccioline che, da un mondo simile a quello di Alice, ma dotato di una sottile, intricata coerenza che non è soltanto il rovescio dello specchio delle nostre coerenze. Sono spiragli da cui filtra qualcosa di accecante e insieme di carezzevole, sono cuspidi elastiche di qualcosa che deve restare sommerso, per noi (e forse per tutti), ma che pure sentiamo necessariamente nostro. (...) Gli haiku hanno quasi l'aria di "scusarsi" dell'esserci, se l'esserci comporti una qualche violenza sull'essere-puro e sul lettore-puro, se comporti una seduzione troppo viscosa per darsi come eleganza, un giro logico che voglia catturare, vincolare, piuttosto che aprirsi appena in sollecitante enunciato, in ammiccante moto di palpebra."

Dalla presentazione di Andrea Zanzotto.

Cento Haiku

2

Cento Haiku

Cento Haiku

di Jack Kerouac.

Un volume che raccoglie gli haiku composti da Kerouac tra il 1956 e il 1966, seguendo le suggestioni provenienti dalla cultura orientale: brevissime poesie che nel limitato spazio di diciassette sillabe e tre versi racchiudono, secondo la secolare tradizione giapponese, un'intera visione della vita. Lampi di pura illuminazione in cui il grande scrittore riesce a reinventare un genere totalmente nuovo per la letteratura americana. Un libro che rivela un aspetto inedito e sorprendente del genio letterario di Kerouac, troppo spesso noto solo come il grande maestro della Beat Generation.

Il libro degli Haiku

3

Il libro degli Haiku

Il libro degli Haiku

Ma come farti accompagnare lungo la tua settimana da questi Haiku? Un'idea può essere quella di stamparli con caratteri molto grandi su 7 diversi fogli di carta e, partendo da lunedì fino a domenica, ricordarti ogni sera di attaccarne uno sulla porta di camera o su una parete di fronte al tuo letto. Vedrai il tuo risveglio accompagnato dalla lettura di un Hailku diverso ogni giorno ti farà iniziare la giornata in un modo nuovo.

di: Personal Dreamer