ombra

Una settimana d'amore con la poesia di Jacques Prévert

Una settimana d'amore con la poesia di Jacques Prévert

Eccoci ad un nuovo appuntamento con la poesia d'amore. Nella puntata precedente ti avevamo suggerito di leggere al tuo partner una selezione di poesie di Pablo Neruda, per passare insieme un'intensa settimana di puro romanticismo.

Ora ti proponiamo un altro grande poeta: Jacques Prévert, che ha fatto dell'amore il tema principale delle sue opere. Egli narrava in versi quell'amore che è sofferto ed allo stesso tempo ricercato, che è libero per natura e che chiunque cerchi di sottometterlo finisce inevitabilmente per perdere. Prévert raccontava dell'amore vero e spontaneo, di quel sentimento che ti fa venire le "farfalle allo stomaco" e che rende ogni istante, ogni situazione, persino la più comune, una cosa meravigliosa.

Poesie

1

Poesie

Poesie

Questo amore. Poesie per giovani innamorati

2

Questo amore. Poesie per giovani innamorati

Questo amore. Poesie per giovani innamorati

L'amore e altro. Aforismi per una vita libera

3

L'amore e altro. Aforismi per una vita libera

L'amore e altro. Aforismi per una vita libera

Puoi cercare le sue poesie sul web o nei libri che ti abbiamo segnalato: per aiutarti nella scelta, e fartelo scoprire nel caso non lo conoscessi già, Personal Dreamer te ne ha preparato una piccola selezione. Ancora una volta sette, per regalarti una nuova settimana dedicata solo ai tuoi sentimenti. Leggile e lasciati trasportare dalle parole e dalla profondità dei messaggi... ma non dimenticarti che sta a te trovare quelle che rappresentano al meglio il tuo amore! 

A luci soffuse, accoccolati in un dolce abbraccio sotto una soffice coperta, intraprenderete un viaggio negli incantevoli versi di uno dei più grandi poeti di tutti i tempi.

--------------------------

ALICANTE

Un'arancia sulla tavola
il tuo vestito sul tappeto
E nel mio letto tu
Dolce presente del presente
Freschezza della notte
Calore della mia vita.

--------------------------

I RAGAZZI CHE SI AMANO

I ragazzi che si amano si baciano in piedi
Contro le porte della notte
E i passanti che passano li segnano a dito
Ma i ragazzi che si amano
Non ci sono per nessuno
Ed è la loro ombra soltanto
Che trema nella notte
Stimolando la rabbia dei passanti
La loro rabbia e il loro disprezzo le risa la loro invidia
I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno
Essi sono altrove molto più lontano della notte
Molto più in alto del giorno
Nell'abbagliante splendore del loro primo amore.

--------------------------

SABBIE MOBILI

Demoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano di già si e' ritirato il mare
E tu
Come alga dolcemente accarezzata dal vento
Nella sabbia del tuo letto ti agiti sognando
Demoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano di già si e' ritirato il mare
Ma nei tuoi occhi socchiusi
Due piccole onde son rimaste
Demoni e meraviglie
Venti e maree
Due piccole onde per annegarmi.

--------------------------

PARIGI DI NOTTE

Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte
Il primo per vederti tutto il viso
Il secondo per vederti gli occhi
L' ultimo per vedere la tua bocca
E tutto il buio per ricordarmi queste cose
Mentre ti stringo fra le braccia.

--------------------------

CANZONE

Che giorno e tutti i giorni
Amica mia
È tutta la vita
Amore mio
Noi ci amiamo noi viviamo
Noi viviamo noi ci amiamo
E non sappiamo cosa sia la vita
Cosa sia il giorno
E non sappiamo cosa sia l'amore.

--------------------------

FIESTA

E i bicchieri eran vuoti
e la bottiglia infranta
E il letto spalancato
e l'uscio era sprangato
E tutte le stelle di vetro
della felicità e della bellezza
lucevano nella polvere
della stanza mal spazzata
Ed ero ubriaco morto
ed ero fuoco di gioia
ed eri ebbra vivente
nuda tra le mie braccia.

--------------------------

QUESTO AMORE (per alcuni la poesia d'amore più bella di tutti i tempi)

Questo amore
Così violento
Così fragile
Così tenero
Così disperato
Questo amore
Bello come il giorno
E cattivo come il tempo
Quando il tempo è cattivo
Questo amore così vero
Questo amore così bello
Così felice
Così gaio
E così beffardo
Tremante di paura come un bambino al buio
E così sicuro di sé
Come un uomo tranquillo nel cuore della notte
Questo amore che impauriva gli altri
Che li faceva parlare
Che li faceva impallidire
Questo amore spiato
Perchè noi lo spiavamo
Perseguitato ferito calpestato ucciso
negato dimenticato
Perchè noi l'abbiamo perseguitato ferito
calpestato ucciso negato
dimenticato
Questo amore tutto intero
Ancora così vivo
E tutto soleggiato
È tuo
È mio
È stato quel che è stato
Questa cosa sempre nuova
E che non è mai cambiata
Vera come una pianta
Tremante come un uccello
Calda e viva come l'estate
Noi possiamo tutti e due
Andare e ritornare
Noi possiamo dimenticare
E quindi riaddormentarci
Risvegliarsi soffrire invecchiare
Addormentarci ancora
Sognare la morte
Svegliarci sorridere e ridere
E ringiovanire
Il nostro amore è là
Testardo come un asino
Vivo come il desiderio
Crudele come la memoria
Sciocco come i rimpianti
Tenero come il ricordo
Freddo come il marmo
Bello come il giorno
Fragile come un bambino
Ci guarda sorridendo
E ci parla senza dir nulla
E io tremante l'ascolto
E grido
Grido per te
Grido per me
Ti supplico
Per te per me e per tutti coloro che si amano
E che si sono amati
Sì io gli grido
Per te per me per tutti gli altri
Che non conoscono
Fermati là
Là dove sei
Là dove sei stato altre volte
Fermati
Non muoverti
Non andartene
Noi che siamo amati
Noi ti abbiamo dimenticato
Tu non dimenticarci
Non avevamo che te sulla terra
Non lasciraci diventare gelidi
Anche se molto lontano sempre
E non importa dove
Dacci un segno di vita
Molto più tardi ai margini di un bosco
Nella foresta della memoria
Alzati subito
Tendici la mano
E salvaci.

di: Personal Dreamer