ombra

Una vacanza da campioncino in un Soccer Summer Camp

Una vacanza da campioncino in un Soccer Summer Camp

"Da grande vorrei fare il calciatore"

Una vacanza di full immersion nella tua passione preferita, il calcio. Due settimane all'interno di una struttura che ospita uno staff scelto di allenatori e preparatori atletici della tua squadra del cuore, per giocare, divertirsi, crescere e stare insieme, unendo alla vacanza il minimo comune denominatore del tuo sport preferito.
Quale bambino non sognerebbe di passare così le proprie vacanze estive? E infatti, da qualche anno, seguendo l'esempio di ciò che le squadre di altre nazioni fanno da tempo, le principali formazioni calcistiche italiane hanno organizzato i Summer Camp, le scuole di calcio estive in località immerse nel verde, per far divertire i ragazzi insieme ai loro genitori e, soprattutto, a veri professionisti del settore: allenatori riconosciuti dalla Federazione Calcio e laureati in scienze motorie.

Prove di Serie A...

Juventus, Milan, Inter, ma anche le altre squadre della serie A, dalla Roma al Napoli, organizzano ogni anno pacchetti estivi per i giovanissimi (fino ai sedici anni), nei quali è possibile fare attività sportiva (calcio, ma non solo) ad altissimi livelli qualitativi, animazione, momenti di aggregazione e, naturalmente, anche di relax. Le possibilità sono molteplici: dal campo estivo al Sestriere, "feudo" della Juventus (una delle prime società a organizzare questo tipo di esperienza, quasi dieci anni fa), insieme ad altre località in Trentino e Piemonte, al Milan Junior Camp, che si svolge in svariate località italiane ma anche all'estero, alle scuole calcio estive organizzate dall'Inter, che sono localizzate sia a Milano sia in zone di villeggiatura come Albarella e Folgaria.

...e di Premier League

C'è però anche un'ulteriore possibilità, che secondo noi è ancora più interessante e stimolante: una delle più gloriose squadre di Londra, l'Arsenal, organizza una serie di Summer Camp itineranti in varie località del nostro Paese. Sessioni settimanali con diverse formule di iscrizione (pensione completa, mezza pensione, eccetera) e che, oltre all'attività sportiva e ricreativa, prevedono lezioni di inglese e formazione tecnica: un'opportunità in più per imparare mentre ci si diverte.
In Italia, i partner di riferimento li potete trovare qui e qui. Per vivere l'esperienza direttamente in Inghilterraquesto è l'indirizzo da contattare.

Il diritto di non essere campione

Tutte queste proposte, come detto, permettono ai genitori (con più o meno agevolazioni a seconda dei casi) di alloggiare nella stessa struttura dei propri figli o in hotel convenzionati, in modo da avere comunque la possibilità di passare le vacanze insieme. Un'idea davvero originale e divertente per le vacanze estive della tua famiglia. Ricorda in ogni caso, e questo le stesse società di calcio ci tengono a metterlo in giusta evidenza, che si tratta di vacanze, in cui tuo figlio impara soprattutto i valori dello stare insieme, dello sport e del divertimento: non troverai nessun clima competitivo o di sfida, anzi tutti questi Camp sono aperti a bambini e bambine che non devono necessariamente già giocare a calcio, proprio per sottolineare il carattere ludico della vacanza.
Tieni ben presente che ogni bambino ha il diritto di NON essere un campione, ma ha anche il diritto di divertirsi come se lo fosse e, soprattutto, di sognare di diventarlo!

Vota questo articolo
Rating : 0.0
(ancora nessun voto)

di: Personal Dreamer