ombra

Zorbing: risate ed emozioni rotolando in una palla gigante

Zorbing: risate ed emozioni rotolando in una palla gigante

Chi da bambino non ha provato il brivido di lasciarsi rotolare lungo un pendio in discesa, magari su un pratone di montagna?
E deve essere proprio pensando alle emozioni provate in queste situazioni che due fantasiosi neozelandesi (inizialmente alla ricerca di un modo per camminare sull'acqua) hanno deciso di farne uno sport davvero incredibile, lo Zorbing. Il concetto di fondo è davvero semplice e, soprattutto, divertentissimo: immagina una sfera di plastica trasparente, grande fino a 3 metri di diametro, all'interno della quale trova posto una sfera più piccola, in cui entrare e prepararsi a partire. Ora pensa al momento in cui questa sfera viene portata fin sul bordo di una collina... una piccola spinta e via, lungo un percorso appositamente tracciato lungo il pendio. Il tutto in totale sicurezza, visto che tra la sfera esterna e quella interna si trova un ampio cuscinetto d'aria (o d'acqua, a seconda delle versioni) in grado di attutire tutti i colpi. Non riesci a immaginartelo? Il video che segue ti aiuterà a farti un'idea più precisa.

 

Nata all'inizio degli anni '90, la bizzarra idea di David Akers and Andrew Akers (questi i nomi dei due inventori) ha progressivamente preso piede, diventando una vera e propria moda, tanto che la palla da Zorbing è stata addirittura scelta come simbolo delle Olimpiadi Invernali di Sochi, in Russia, nel 2014 ed è comparsa in una scena mozzafiato di Operation Condor, divertentissimo film a tutta azione con Jackie Chan.

 

Dalla Nuova Zelanda le aree attrezzate per praticare lo Zorbing si sono poi diffuse in tutto il mondo: in America, in Asia e naturalmente anche in Europa sono sempre di più le persone che possono provare l'emozione di entrare all'interno della sfera e di sfrecciare lungo prati in discesa immersi in splendidi paesaggi naturali. Ora, finalmente, anche in Italia (per esempio in Trentino: prenota la tua esperienza qui) è possibile lanciarsi a capofitto lungo ripidi pendii all'interno delle grandi sfere in PVC e godere delle scariche di adrenalina che questo nuovo sport estremo sa regalare. Scegli con chi prendere posto all'interno della palla da Zorbing (ne esistono da due o tre posti) e preparati a condividere le emozioni che proverai durante la discesa, tra una risata, tante sorprese e qualche urlo.

E perché non sfruttare questa opportunità per organizzare un'esperienza di team building davvero unica e indimenticabile? Immaginati con tutti i tuoi colleghi, ad osservare il percorso prima della discesa, aspettando il momento della scelta delle coppie per capire con chi dovrai sfrecciare verso l'arrivo. Sarebbe un modo originalissimo per migliorare l'affiatamento del vostro gruppo e per passare una giornata all'insegna dell'avventura all'aria aperta.

Vota questo articolo
Rating : 0.0
(ancora nessun voto)

di: Personal Dreamer