ombra

Alla scoperta del tango: quando un abbraccio vale più di mille parole

Il fascino sensuale del tango

Il tango è uno dei balli più sensuali per eccellenza: stando alle tradizioni, lui indossa scarpe ben lucidate e ha una rosa in bocca, mentre lei sfoggia un abito dalla scollatura vertiginosa e un tacco altissimo. Ma se pensi che questo ballo si riduca soltanto ad uno "spettacolo" per chi guarda e non provochi nessuna sensazione ai due ballerini in pista, sbagli di grosso.

Il tango, infatti, è una bellissima danza da ammirare, le musiche sono coinvolgenti e l'attrazione che vibra nella coppia sembra palpabile. Ma oltre a questo, è anche un'attività che rende visibile la sintonia e l'unione dei corpi e permette, a chi la pratica, di raggiungere vette di coinvolgimento emozionale e di piacere. Ballare il tango, infatti, permette agli innamorati di conoscersi meglio e di rafforzare il rapporto a due. E questo affiatamento si fa sempre più intenso grazie al fatto che questa danza ad alto tasso erotico è in grado di stimolare la passione accendendo tutti i sensi, dalla vista all'olfatto, dal tatto fino all'udito, stimolato dalla musica che è necessario seguire mentre si è in pista. Volteggiare in una milonga, ossia la sala da ballo tanguera, può inoltre riaccendere la scintilla e aiutare a riscoprire il fascino di abbracciare il corpo del partner.

A differenza di altri balli, la danza argentina si basa su un codice di regole non scritte. Per ballare bene, e in totale armonia, è necessario che entrambi i componenti della coppia abbiano rispetto l'uno per l'altro e lascino a casa le sensazioni negative di aggressività e nervosismo. Quando ballano, infatti, i due partner sono complici, abbandonano ogni contrasto e incertezza e comunicano in silenzio, lasciando parlare i due corpi che si uniscono in un incontro unico e sempre diverso. A seconda del modo in cui si affronta il tango, uno dei due componenti della coppia può intuire se l'altro ha avuto una giornata difficile e, per consolarlo, essere ancora più dolce durante il ballo; se invece entrambi avvertono una buona intesa, allora ci si può sbizzarrire con sequenze di improvvisazioni più ardite.

Come ti accennavamo, si tratta di una danza di improvvisazione, in cui all'uomo va il compito di guidare e di proporre un passo, e alla donna quello di seguire e di rispondere in maniera attiva all'input di chi conduce la danza. Per far sì che tutto vada al meglio è importante affinare all'interno di una coppia le capacità di ascolto reciproco e rafforzare il sentimento di fiducia tra i partner.

E che dire a proposito della gelosia? Il tango forse non è indicato per le coppie molto possessive. Se lui vede la propria lei tra le braccia di un altro uomo, potrebbe non essere così felice: nel momento in cui comincia la tanda (la sequenza di tre brani da ballare con lo stesso ballerino), tra i due tangueri si crea una sorta di elettricità e di adrenalina difficili da descrivere a parole: i corpi sono incollati, le mani intrecciate e il dorso in pieno contatto. In questi casi, un po' di sana gelosia è inevitabile, ma si sa che una sottile possessività rafforza il rapporto.
Speriamo che quest'articolo sia riuscito a convincerti della magia del tango: che cosa ne dici, perché non regalare un pacchetto di lezioni alla tua dolce metà?

 

Vota questo articolo
Rating : 0.0
(ancora nessun voto)

di: Personal Dreamer