ombra

Dormire tra gli squali nell'acquario di Parigi con AirBnB

Una notte indimenticabile tra gli squali dell'acquario di Parigi

Non ti devono spaventare gli squali, e nemmeno la profondità. Per provare l'esperienza che desideriamo proporti è necessario essere coraggiosi e avere voglia di provare qualcosa a metà tra l'angoscioso e il romantico. Hai mai pensato di trascorrere una notte alternativa in compagnia del tuo partner e dormire tra gli squali all'interno dell'acquario di Parigi?

Questo è quello che promette il sito AirBnB, che ha lanciato la prima camera da letto sottomarina. Una notte da vivere sott'acqua, circondati da 35 splendidi esemplari di squali, dai quali essere separati soltanto da una vetrata trasparente. Il tutto nel cuore della capitale francese, ad un passo dalla Tour Eiffel, nel complesso del giardino del Trocadero. La stanza all'interno della quale dormire è rotonda, compatta nelle dimensioni e fornita di ogni comodità: una magnifica vista a 360 gradi sull'ambiente circondante è assicurata!

All'interno della stanza, inoltre, c'è un letto rotondo che occupa quasi tutta la superficie a disposizione. Come a casa, poi, non mancano quegli accessori quotidiani presenti in ogni camera da letto: ci sono infatti la sveglia, l'abat-jour e un comodino. A creare un ambiente a tema marino sono anche le decorazioni e i dettagli, che ricordano una piccola oasi silenziosa nel caldo abbraccio dell'oceano.

Alternativa originale ad un hotel nel quartiere ebraico del Marais o a un appartamento sulla zona collinare di Monmartre, non si può negare che questa sistemazione sappia scatenare una buona dose di adrenalina. Una soluzione che può essere scelta soltanto da chi ha un pizzico di audacia e non rabbrividisce al pensiero che, mentre si dorme, ci siano questi esseri inquietanti e affascinanti allo stesso tempo.

Di certo, in un'atmosfera tanto particolare non sarà facile prendere sonno... Ma in fondo, una nottata in bianco non è un dramma: quando ti potrebbe ricapitare di vivere quest'esperienza del tutto fuori dagli schemi?

Vota questo articolo
(ancora nessun voto)

di: Personal Dreamer