ombra

10 canzoni d'amore di una volta - Prima puntata

10 canzoni d'amore di una volta - Prima puntata

Chi ha detto che le canzoni d'amore di una volta sono troppo datate e non adatte ai giorni nostri? Ci sono pezzi interpretati da grandi artisti del passato (più o meno recente) che sono invece dei classici intramontabili, capaci di evocare sensazioni sincere troppo spesso dimenticate o date per scontate nella nostra frenetica quotidianità. Ecco perché Personal Dreamer ha preparato una selezione di 10 brani, 5 cantati da uomini e altri 5 da donne capaci di risvegliare i sentimenti più autentici... scopri quali sono e ascoltali cliccando sul titolo di ognuno.

The other half of me

1

The other half of me The other half of me

The other half of me (1966)
Bobby Darin

Put your hand on my shoulder

2

Put your hand on my shoulder Put your hand on my shoulder

Put your hand on my shoulder (1959)
Paul Anka

Love me tender

3

Love me tender Love me tender

Love me tender (1956)
Elvis Presley

Only you

4

Only you Only you

Only you (1955)
The Platters

Because

5

Because Because

Because (1948)
Perry Como

Be my Baby

6

Be my Baby Be my Baby

Be my Baby (1963)
The Ronettes

Will you still love me tomorrow

7

Will you still love me tomorrow Will you still love me tomorrow

Will you still love me tomorrow (1961)
The Shirelles

At last

8

At last At last

At last (1961)
Etta James

My Baby just care for me

9

My Baby just care for me My Baby just care for me

My Baby just care for me (1958)
Nina Simone

The very thought of you

10

The very thought of you The very thought of you

The very thought of you (1934)
Billie Holiday

Unforgettable

Extra

Unforgettable Unforgettable

Unforgettable (1951)
Nat King Cole & Natalie Cole

Splendide canzoni d'amore da godersi in coppia o da dedicare alla persona che ami, perfette per creare una originale atmosfera romantica. E non dimenticare che questa è solo la prima puntata: torna ancora a visitare il sito o seguici su Facebook e Twitter per scoprire quali saranno i titoli della prossima.

di: Personal Dreamer