ombra

Il mal di testa: poco spazio alle emozioni

Il mal di testa: poco spazio alle emozioni

Il tuo motto è "mai perdere la testa" e sicuramente sei una persona sulla quale si può contare anche nei momenti più caotici. Sei razionale. Peccato per quei terribili mal di testa che spesso ti affliggono anche quando, apparentemente, non sei così sotto stress. Ma questo è il corpo che ti parla e che ti invita a riflettere su come lo stai trascurando, sovraccaricandoti di impegni e di sforzi.

Se la testa serve a pensare e ci fa male, significa che i suoi pensieri sono dolorosi. Allora forse è proprio il caso di "perdere la testa", cercando di mettersi in ascolto delle proprie emozioni e di percepire quanta rabbia ci sia in noi. Quella rabbia che ci ha fatto andare "il sangue al cervello", e per cui ora ci sembra scoppiare. La rabbia e l'aggressività ingabbiate nella mente, represse, si vendicano e lentamente pervadono tutti i nostri pensieri, fino al punto che non riusciamo più a pensare.

E poi c'è mal di testa e mal di testa. Quello frontale, in genere, è tipico di persone che rimuginano spesso sui propri problemi, e a cui spesso si associa il fastidio alla luce (la coscienza ha difficoltà a percepire questi pensieri), la lacrimazione (sono pensieri che fanno piangere) e, nei casi estremi, il vomito (sono pensieri che non si riesce proprio a sopportare e quindi vengono rigettati). Se invece il dolore è alla nuca, forse ci sono troppi pesi che gravano sulla testa e magari sarebbe il caso di alleggerirsi.

Questo continuo tentare di risolvere tutto con la testa non lascia spazio al cuore e alle emozioni. Le idee e i pensieri non si animano più, perdono il loro lato emotivo, diventando solo problemi da risolvere. Non sono più occasioni da vivere. Cefalee ed emicranie, con il loro dolore, sono le parole usate dal nostro corpo per dirci che dovremmo iniziare a guardare altre possibilità di rapportarci con gli altri. Dobbiamo imparare ad ascoltarci: è importante comunicare esigenze ed emozioni senza soffocarle. Si deve tentare di far riaffiorare tutti quei pensieri che sembrano impensabili e che da anni ci tengono prigionieri nella nostra testa. La via della guarigione passa attraverso le parole.

Ritieni di essere una persona troppo "di testa"? Vuoi provare a sciogliere le tue emozioni e le tue paure? Possiamo provare a parlarne insieme...

di: Personal Dreamer