ombra

Una festa con gli amici e una gara canora, a base di musica e divertimento

Una festa con gli amici e una gara canora, a base di musica e divertimento

Sei alla ricerca di un modo davvero divertente per festeggiare un'occasione importante, come un compleanno, una laurea o un addio al celibato? Oppure più semplicemente di un modo diverso dal solito per passare un sabato sera in compagnia? Perché non provare con una festa canora, in stile Sarabanda, in cui potrete anche esibirvi tutti assieme tra una risata e l'altra?

L'organizzazione non è molto complessa: per prima cosa, devi trovare la location più adatta, sia essa una taverna (tua o di un amico da coinvolgere nel progetto), una casa molto grande o il vostro locale preferito. E se siete particolarmente numerosi, pensa alla possibilità di affittare un'intera sala di un locale alla moda o addirittura una villa: sarebbero le cornici perfette per una serata indimenticabile! Quindi pensa agli strumenti tecnici: avrai sicuramente bisogno di un device (un pc con un software adatto al karaoke come VanBasco's Karaoke Player, o un iPad con installata un'App come Karafun per iPhone o iPad), 2 casse, un mixer a 2 canali e un paio di microfoni (non preoccuparti se non li hai direttamente a disposizione, puoi noleggiarli per la sera in questione o chiederli in prestito ad un amico appassionato).

Ma la parte più importante è naturalmente la scelta delle canzoni per la gara. In questo caso, puoi davvero sbizzarrirti e sfruttare tutta la tua fantasia: canzoni divertenti (es.: Pepepepepepe, La notte vola; per vedere tutti i nostri consigli clicca qui), canzoni di cartoni animati (es.: L'Uomo Tigre, Daitarn 3, Georgie; clicca qui), colonne sonore di film (da Dirty Dancing a Rocky; clicca qui), canzoni d'amore italiane (da Jovanotti a Elisa; clicca qui), canzoni rock italiane molto brillanti (da Vasco a Ligabue; clicca qui)... insomma, pesca a piene mani dalla musica che piace a te e ai tuoi amici e crea una selezione quanto più varia possibile. Il sito Versione-Karaoke ti permette di acquistare basi karaoke in mp3 per procurarti una bella selezione per la serata.

Ora non resta che scegliere chi saranno i "presentatori" della serata (i due invitati più spigliati e intraprendenti saranno perfetti nel ruolo), formare le squadre sul modello di Ciao Darwin da disporre sui lati opposti del locale (un classico uomini contro donne? Oppure single contro coppie? Ecco un'altra occasione per sfoggiare la tua fantasia) e dare finalmente il via alla gara!
Il meccanismo è semplicissimo: parte la canzone e la squadra che la indovina per prima guadagna un punto. Come fare per prenotare le risposte? Basta acquistare un paio di buzzer, come quelli che si usano per il famoso gioco in scatola Taboo, e che puoi acquistare su Amazon, e sarà davvero come giocare in uno studio televisivo.

Prima e dopo il gioco, sfrutta la strumentazione che hai portato per organizzare delle divertenti sessioni di karaoke, dove far cantare tutti, giusto per scaldare un po' l'atmosfera. E non temere se all'inizio non si muoverà nessuno; una volta partiti i più "coraggiosi", gli altri andranno a ruota e non sapranno dire di no. Questo potrebbe essere anche il momento ideale per fare una dedica a una persona speciale... che ami o che stai corteggiando... non potrà certo rimanere indifferente!

Cerca di riempire la serata con tante piccole chicche, per stupire continuamente i tuoi amici: simpatici jingle, come la sigla del Grande Fratello per l'ingresso di nuove persone (da presentare al microfono di volta in volta, giusto per farli acclimatare subito); il ritornello della canzone Mi scappa la pipì papà per quando qualcuno andrà in bagno, o dei brani Ragazze acidelle e Supercafone, da dedicare rispettivamente ad un'amica o ad un amico che stiano allo scherzo... piuttosto che l'urlo di Tarzan, per attirare l'attenzione di tutti, o il famoso fantozziano 92 minuti di applausi!, dopo una battuta particolarmente riuscita... insomma, anche qui usa tutta la tua creatività!

E naturalmente, prima di tutto questo, non dimenticarti di preparare (o far preparare) da mangiare e da bere: che festa sarebbe senza?

Vota questo articolo
Rating : 0.0
(ancora nessun voto)

di: Personal Dreamer