ombra

Il Manta Resort di Zanzibar: dormire sott’acqua tra flora e fauna marine

Il Manta Resort di Zanzibar: dormire sott’acqua tra flora e fauna marine

Il Manta Resort è un'incredibile struttura si trova sull’isola di Pemba, situata a circa 50 chilometri a nord-est di Zanzibar, al largo della costa orientale dell’Africa, nelle acque dell’Oceano Indiano. L’albergo, che in verità gode di diverse soluzioni, vanta una caratteristica unica: vi permetterà, infatti, di prenotare una specie di isola privata galleggiante, ancorata alla costa e al fondale, come una sorta di boa, immersa per quasi 5 metri nelle acque oceaniche. È davvero un’esperienza strepitosa, a detta di tanti turisti che abbiano potuto soggiornarvi: sembra quasi di calarsi all’interno di un sommergibile che rimane statico e accoccolato nelle acque dell’isola, con una visuale assolutamente favolosa!

Cosa aspettarsi dalla "submerged room"

La camera sott’acqua è stata pensata per far godere agli ospiti della reale vita sottomarina a quella profondità: dotata di molte finestre, la camera vi concederà una vista speciale, un panorama unico nelle viscere (pur non troppo profonde) del mare. E qui starete certi che non vi disturberà nessuno! Potrete dire addio ai vicini rumorosi e alle noie tipiche dei posti affollati di superficie: al Manta Resort l’unica compagnia di cui si può godere è quella (silenziosa e impressionante) di pesci e altre creature marine. Ma non basta: sopra il livello del mare, dal boccaporto da cui vi si accede, la stanza è dotata di altri due piani emersi, incluso un terrazzo, perfetto per prendere il sole di mattina e guardare le stelle di notte. Alcuni raccontano di vedere anche la Via Lattea, grazie alla totale assenza dell’inquinamento luminoso. Un paradiso in miniatura!

Come arrivarci?

La camera fa parte di un’ingegnosa struttura galleggiante, costruita appunto su tre livelli. Il “ponte di atterraggio” è il luogo dove la barca vi lascia scendere: questa è anche la posizione della sala e del bagno. Sotto il livello del mare ecco la stanza del sottomarino, una bolla per lo più in vetro dove i pesci fluttuano appena fuori dalla vostra finestra. Il luogo è così rilassante, silenzioso e perfettamente integrato con l’ambiente che alcuni pesci hanno persino costruito le loro “case” intorno alla struttura; qui fuori non sarete mai visitati da altri ospiti, ma al massimo da tre pesci pipistrello e un pesce trombetta, chiamato Nick. La camera è immersa in un “buco blu” nel bel mezzo di una barriera corallina vivente, quindi è il luogo ideale per gli appassionati di immersioni e snorkeling e anche per le persone che adorano viversela da sirene! Di notte, le luci, illuminando l’acqua fuori da questi grandi oblò, attireranno calamari e altre creature del mare, di solito molto schive. Il tutto è ancorato a circa 250 metri dalla costa di Pemba

Un prezzo importante, ma non impossibile

Il costo di questo paradiso è circa 1.500 dollari a notte per la camera doppia oppure 900 dollari per la singola. Il creatore della stanza galleggiante, Mikael Genberg, aveva già un precedente: dapprima aveva creato una stanza subacquea in Svezia, chiamata Utter Inn. La camera singola galleggia nel mezzo del lago Mälaren e, come a Pemba Island, dà agli occupanti un’incantevole vista subacquea dei pesci del lago direttamente dalla camera da letto!

di: Personal Dreamer

Vota questo articolo
Rating : 0.0
(ancora nessun voto)